Mon10142019

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: lunedì 14 ottobre 2019
Sono le ore: 03:30
Back Politica Il 9 e 10 dicembre, la Commissione Antimafia si riunisce a Reggio Calabria, Molinari (M5S): "Segnale importante, serve un nuovo percorso di civiltà"

Il 9 e 10 dicembre, la Commissione Antimafia si riunisce a Reggio Calabria, Molinari (M5S): "Segnale importante, serve un nuovo percorso di civiltà"

  • PDF

Dal Senatore Francesco Molinari del Movimento Cinque Stelle e componente della Commissione Parlamentare Antimafia, riceviamo e volentieri pubblichiamo: "La Commissione parlamentare antimafia, nella prima riunione di giovedì pomeriggio 28 novembre, ha stabilito che le prossime sedute si terranno a Reggio Calabria il 9 e il 10 dicembre e a Milano il 16 e 17. È da tempo che il sottoscritto sta attirando l'attenzione sui fatti che stanno avvelenando la nostra prestigiosa città sullo Stretto la cui miseria, nella quale è stata costretta dalla politica locale, stringe il cuore.

Lo scioglimento del consiglio comunale di Reggio ha smascherato il vero volto di un modello che si è voluto avere l’ardire di ritenere meritevole di essere esportato per l'intero territorio calabrese: il suo fallimento è sotto gli occhi di tutti i calabresi. Di più, gli ultimi mesi hanno visto una sospetta escalation eversiva - da me denunciata - nella città calabrese che si avvierà prossimamente ad elezioni, il cui scopo potrebbe essere quello di contribuire a minare un clima civile già ampiamente compromesso.

Voglio pensare che l'attività spesa in tutti questi anni per il M5S in Calabria sia stata decisiva nel raggiungere l'importante traguardo, più che simbolico, di essere qui nella Commissione Antimafia a nome dei calabresi onesti ad iniziare, proprio da questa sfortunata terra, un nuovo percorso di civiltà attraverso la legalità. Per fare ciò sarà importante il confronto certo e sicuro tra le istituzioni locali e nazionali nel contrastare la collusione infame tra politica e criminalità organizzata ed è importante che questo nuovo dialogo, che vedrà coinvolti il Ministro della Giustizia e il Procuratore Nazionale Antimafia con gli amministratori locali ed i rappresentanti dell'associazionismo impegnati nella lotta alla 'ndrangheta, parta da Reggio.

Anche la Presidentessa Bindi è d’accordo sulla necessità di avviare questo difficile cammino, soprattutto con riferimento alla scena europea. La società civile italiana dovrà essere esemplare per affermare, anche nell'Unione Europea, la priorità della lotta alla criminalità organizzata e il valore della legalità : l'obiettivo di una nuova Calabria in una nuova Europa dovrà diventare lo scopo primario di tutti i cittadini calabresi. Agli attivisti e simpatizzanti del M5S vada il mio ultimo pensiero, prima di intraprendere, insieme, questo nuovo e non facile cammino : li voglio ringraziare per aver creduto in me e nel futuro di questo MoVimento come speranza per questa terra che mi vedrà eterno debitore nei loro confronti. Li voglio ringraziare perché so quanto è costato loro, e quanto costerà a tutti coloro che vorranno continuare a farlo, appoggiare il M5S in una terra ancora dominata dalle leggi non scritte della convenienza nel tollerare il male che ci sta distruggendo: posso promettere che lo combatteremo spalla a spalla.

Redazione


 

Aggiungi commento