Fri05292020

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: venerdì 29 maggio 2020
Sono le ore: 19:55
Back Economia

Economia

Apre a Roma, in viale di Villa Pamphili il "Total Food made in Calabria"

  • PDF

Giuseppe Perri, giovane imprenditore di San Giovanni in Fiore, popoloso comune nel cuore della Sila, ha aperto il primo "Total Food made in Calabria" a Roma, in viale di Villa Pamphili. Un punto di degustazione, oltre che di vendita, delle fantastiche e desiderate prelibatezze enogastronomiche calabresi. Presso il "Total Food made in Calabria" si potranno trovare le squisitezze tipiche della cucina calabrese, del vino di alta qualità, oltre al rinomato olio d'oliva prodotto in Calabria. Una grande occasione non solo per la vasta comunità calabrese che vive a Roma ma anche per tutti coloro i quali amano la buona cucina ed i prodotti di alta qualità.

Boom di domande in Calabria per la Zona Franca Urbana (ZFU)

  • PDF

Boom di domande in Calabria per l’adesione alla ZFU (Zona Franca Urbana). L’Assessore regionale alle Attività produttive, Demetrio Arena, ha illustrato i dati relativi all’approvazione degli elenchi delle imprese calabresi ammesse alle agevolazioni per le “Zone Franche Urbane” (ZFU). L’Assessore Arena, nel dettaglio, ha specificato che per la Calabria sono state approvate 2038 domande, per un importo di circa 55 milioni di euro, per sette aree urbane: Corigliano Calabro (78 domande), Cosenza (197 domande), Crotone (666), Lamezia Terme (307), Reggio Calabria (359), Rossano (137) e Vibo Valentia (274). Nel corso della conferenza stampa è stato comunicato che la media delle agevolazioni ad impresa è così suddivisa: Corigliano Calabro (87.000 euro), Cosenza (36.000 euro), Crotone (14.000 euro), Lamezia (31.000 euro), Reggio Calabria (21.000 euro), Rossano (52.000 euro), Vibo Valentia (24.087 euro).

Incontro a Milano sull’Expo 2015 di Luigi Fedele per la partecipazione della Calabria all'evento

  • PDF

L’assessore regionale all’internazionalizzazione Luigi Fedele ha partecipato ad una riunione, che si è svolta nella sede della Camera di Commercio di Milano, per valutare una concreta ipotesi di collaborazione tra l’ente camerale e la Regione per la partecipazione della Calabria all’Expo 2015. All’incontro erano presenti i rappresentanti dell’ente Camera di commercio milanese e i delegati di Promos e Explora, società istituite per coordinare l’evento Expo 2015 e diversi esponenti della Regione Calabria, tra cui il direttore generale dipartimento presidenza Franco Zoccali, i dirigenti generali Pasquale Anastasi, dipartimento Turismo, Sonia Tallarico, dipartimento Cultura, Giuseppe Zimbalatti, dipartimento agricoltura, e la dirigente dell’assessorato all’internazionalizzazione Saveria Cristiano.

Calabria, crisi sempre più profonda, chiude anche l'azienda di trasporti e viaggi Foderaro dopo ben 85 anni di attività

  • PDF

Oramai alle chiacchiere dei politici locali e nazionali che blaterano di ripresa e di segnali di uscita dalla crisi non crede più nessuno. La dura realtà è ben diversa. Ed è quella del continuo stillicidio delle imprese, della continua perdita di lavoro e di una crisi economica sempre più profonda. A chiudere anche l'azienda di trasporti Foderaro Viaggi e turismo. Una azienda con una grande storia alle spalle. Una azienda in vita da ben 85 anni. E con la chiusura della ditta vanno a casa gli ultimi 25 dipendenti rimasti. Grande amarezza e tristezza per il titolare della società, Battista Foderaro. Chiude la seconda azienda di trasporto nata in Calabria. L'ennesima amara pillola di una realtà produttiva e di servizi che in Calabria si sgretola giorno dopo giorno inesorabilmente e con una classe politica assente che pensa solo a farsi la guerra e a mantenere le proprie poltrone a vita e, possibilmente, lasciarle in eredità ai propri figli.

Le opportunità dell'Europa. Presentate le priorità degli Industriali ai candidati al Parlamento europeo

  • PDF

«L'Europa costituisce una formidabile opportunità a condizione di saperle cogliere ed incidere efficacemente sui suoi meccanismi decisionali». Con queste parole, nella sede di Confindustria Cosenza, il Direttore della Delegazione di Confindustria all'Unione Europea, Gianfranco Dell’Alba, ha salutato i partecipanti all'incontro promosso dalle Associazioni degli Industriali di Cosenza e Vibo Valentia. Nel corso della riunione, aperta a tutti i candidati calabresi al Parlamento Europeo alle prossime elezioni del 25 maggio, è stato presentato il documento "Le dieci priorità di Confindustria per un'Europa della crescita". «Un elenco di priorità - ha sottolineato il Direttore Dell'Alba - per i futuri deputati europei e per gli amministratori pubblici dei nostri territori affinché abbiano un approccio più attento alle questioni europee, dalle quali passa il cammino della crescita e della lotta alla disoccupazione».