Fri05292020

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: venerdì 29 maggio 2020
Sono le ore: 18:38
Back Economia

Economia

Convegno ENM risultati microcredito, l'allarme delle regioni: "subito in retemicrocredito per favorire occupazione"

  • PDF

Le microimprese muoiono, le regioni faticano ad accedere all'erogazione di fondi per il microcredito, ma le rete diffusa di sportelli informativi creati dal progetto finanziato dai fondi Ue e attuato dall'Ente nazionale per il microcredito entra nel mondo del lavoro creando nuovi servizi per l'occupazione. E' quanto emerge dai dati del rapporto finale "Microcredito e Servizi per il Lavoro" presentato al Roma Meeting Center. I 95 Sportelli informativi per l'autoimpiego attivati presso i Cpi, Comuni, Camere di Camere di Commercio di Campania, Puglia, Calabria e Sicilia, i cosiddetti territori "convergenza" su cui il progetto ha dispiegato le sue forze hanno orientato al microcredito più di mille utenti.

Crisi economica in Calabria da profondo rosso, lavora solo il 39% della popolazione attiva dai 15 ai 64 anni, il dato peggiore d'Italia

  • PDF

Gli ultimi dati sull'economia regionale desunti dal rapporto annuale di Bankitalia sull'economia calabrese presentato a Catanzaro conferma un quadro economico in perenne peggioramento e conferma un trend da profondo rosso sia in termini di calo del Pil che in termini di perdita dell'occupazione. Nel 2013 il Pil calabrese è diminuito del 2,8%. La perdita del Pil dal 2007 ad oggi è del 13%. Forte calo subito anche dal comparto turistico con la diminuzione del 4,3% delle presenze su base regionale e del 9,2% nella sola provincia di Cosenza. ma il dato allarmante è quello relativo all'occupazione.

Premiati dal Ministero del Lavoro i Centri provinciali per l'Impiego di Cosenza e Castrovillari

  • PDF

Ancora un risultato di tutto rispetto per la Provincia di Cosenza. Questa volta sarà l’Ente Nazionale per il Microcredito a premiare i Centri per l’Impiego di Cosenza e Castrovillari, che sono risultati essere tra gli Sportelli informativi sul microcredito e l’autoimpiego più attivi tra quelli avviati all’interno della regione Calabria. Si tratta dei CpI che hanno partecipato al progetto “Microcredito e Servizi per il Lavoro”, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Fondo Sociale Europeo.

Spread ancora giù, apre a 136,5, rendimento al 2,72%. Differenziale a minimi primavera 2011

  • PDF

Avvio di settimana in ulteriore calo per lo spread tra Btp e bund tedeschi che segna 136,5 punti (140 venerdì scorso in chiusura di giornata), ai minimi dalla primavera del 2011. Il rendimento del titolo decennale italiano è al 2,72%. Euro poco mosso in avvio di settimana con la moneta unica che segna 1,3649 contro il dollaro (1,3643 venerdì in chiusura di settimana) e 139,8 yen. Quotazioni del petrolio in lieve crescita dopo i dati sulla crescita in Usa e Cina dei giorni scorsi. I contratti sul greggio Wti con scadenza a luglio vengono scambiati a 102,87 dollari al barile. Il Brent sale a 108,7 dollari.

Ultimi dati Istat, il divario Nord - Sud avanza paurosamente e della questione meridionale nessuno più se ne preoccupa

  • PDF

La questione meridionale dalla caduta della Prima Repubblica con l'avvento dell'epoca del Berlusconismo e con il peso dalla Lega è stata completamente ignorata e volutamente dimenticata. Nello stesso tempo la classe politica meridionale composta, un tempo dai De Martino, Mancini, Misasi ed altri nomi autorevoli che sapevano condurre a Roma battaglie sacrosante per il Sud è stata sostituita da un ceto politico inetto, ignorante, truffaldino con personaggi che dalla povertà in qualche decennio di professionismo della politica hanno costruito immensi patrimoni personali. In questo contesto l'ultimo ventennio ha determinato un forte peggioramento della questione meridionale incentivando ed aumentando il divario fra Nord e Sud e ricreando le condizione nefaste, come nell'immediato dopoguerra, che hanno ricondotto ad una forte ripresa del fenomeno dell'emigrazione.