Mon09162019

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: lunedì 16 settembre 2019
Sono le ore: 02:46
Back Prima Pagina

Calabria

Regione Calabria, nessun partito ha fatto richiesta per le elezioni primarie

  • PDF

Il Dipartimento della Presidenza della Giunta regionale ha dato notizia che sono scaduti i termini, come previsto, per la presentazione di candidature, da parte di partiti e gruppi politici, alle elezioni primarie per la carica di Presidente della Regione della Calabria. L’Ufficio elettorale regionale, coordinato dal dirigente Luigi Bulotta, all’ora stabilita, non ha registrato alcuna richiesta. La Presidente f.f. della Regione Antonella Stasi ha commentato positivamente la notizia “in quanto -ha detto - noi abbiamo dato seguito a quanto previsto dalla legge in materia.

Oppido Mamertina, la processione fa 'l'inchino' al boss. Angelino Alfano, 'ributtante'

  • PDF

La processione della Madonna delle Grazie della frazione Tresilico di Oppido Mamertina si è fermata davanti all'abitazione del presunto boss della 'ndrangheta Peppe Mazzagatti, di 82 anni, ai domiciliari per motivi di salute. Nel momento in cui la processione ha fatto la sosta il comandante della stazione dei carabinieri di Oppido Mamertina si è allontanato in segno di dissenso da quanto stava accadendo. Altri due carabinieri, invece, hanno documentato quanto stava accadendo e gli esiti dei loro appunti sicuramente confluiranno in una relazione di servizio che sarà inviata alle autorità di ordine pubblico.

A quando le elezioni regionali? Vi è ancora chi spera e lavora ad un rinvio che porti la data alla prossima primavera del 2015

  • PDF

In molti sono convinti che alla fine, intervenendo il Consiglio dei Ministri e la ferma volontà dei palazzi romani, per le elezioni regionali si voterà il 16 o il 23 novembre e considerando che nel 2010 si è votato il 28 e 29 marzo in fin dei conti il voto, nei fatti, è anticipato di soli quattro mesi rispetto alla scadenza naturale, vi è chi ancora spera di recuperare questi quattro mesi e lavora affinché si voti a marzo 2015. La fase di impugnativa della legge regionale e dello statuto da una parte e le risposte del Consiglio regionale che, soprattutto, per quel che riguarda l'istituto del consigliere - supplente, sembrano profilarsi attraverso il ribadire la giustezza e la legittimità dello stesso dall'altro potrebbero creare contenziosi giuridici e lungaggini che porterebbero inevitabilmente le elezioni regionali da novembre 2014 a marzo 2015.

Porto di Gioia Tauro, completato il trasbordo dei 78 container contenenti le armi chimiche rispettando il cronoprogramma

  • PDF

Rispettando il cronoprogramma e all'internodi un porto, quello di Gioia Turo, blindato con un sistema di sicurezza degno dei tanti film americani con protagoniste armi chimiche e di distruzione di massa in undici ore i 78 container sono stati trasbordati dal cargo danese Ark futura, su cui hanno lasciato la Siria, alla nave americana Cape Ray. Presente anche il ministro dell'ambiente Gianluca Galletti per il quale "l'Italia oggi è protagonista di un'operazione che si concluderà con la distruzione di armi chimiche, contribuendo ad affermare la pace e la sicurezza nel mondo.

Prc Calabria sulla vicenda del trasbordo delle armi chimiche siriane nel porto di Gioia Tauro

  • PDF

Come segreteria regionale del Prc, in queste primi giorni di luglio 2014 siamo preoccupati per il rischio concreto che prima la Piana di Gioia Tauro e poi il mar Mediterraneo, già sottoposti a diverse devastazioni ambientali, possono correre a causa del trasbordo e del trattamento delle armi chimiche siriane. Mentre la zona delle operazioni e tutta l’area antistante del porto di Gioia Tauro sono chiuse e militarizzate, condividiamo in pieno le apprensioni dei cittadini del comprensorio, in fermento e fortemente preoccupati, soprattutto per la completa mancanza di informazioni su ciò che sta succedendo e sui rischi complessivi che il territorio ed mare corrono e correranno nel corso di tutte le operazioni.