Fri11152019

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: venerdì 15 novembre 2019
Sono le ore: 19:08
Back Cronaca Uccisero nel 2011 madre e figlia a San Lorenzo del Vallo, due ergastoli

Uccisero nel 2011 madre e figlia a San Lorenzo del Vallo, due ergastoli

  • PDF

La Corte d'assise di Cosenza ha condannato all'ergastolo, questo pomeriggio, Domenico Scarola, 29 anni, e Salvatore Francesco Scorza, 33 anni. I due sarebbero gli autori del duplice omicidio di Rosellina Indrieri, 45 anni, e della figlia Barbara De Marco, 22 anni, uccise il 16 febbraio del 2011 a San Lorenzo del Vallo nel Cosentino. Il fatto di sangue sarebbe stato un atto di vendetta organizzato dal boss della 'ndrangheta Franco Presta contro Gaetano De Marco, marito di Rosellina Indrieri e fratello di Aldo, autore reo confesso dell'omicidio del figlio di Presta, Domenico, che aveva 22 anni quando fu ucciso, solo un mese prima della strage, a seguito di una lite.

Gaetano De Marco, la sera dell'omicidio di moglie e figlia, rimase illeso, perché era ubriaco in un'altra stanza e non fu notato dai killer. Fu poi ucciso il 7 aprile del 2011, in un agguato per strada. Sopravvisse alla strage l'altro figlio di De Marco, Sylas, 24 anni, che rimase solo ferito, la cui testimonianza ha incastrato i due condannati. Il boss Franco Presta all'epoca della strage era latitante. Fu poi arrestato, il 12 aprile del 2012, quando fu scovato in un'abitazione nei pressi dell'Universita' della Calabria. I due presunti killer furono poi presi nel settembre del 2012.

 

Fonte: AGI

Aggiungi commento