Thu10242019

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: giovedì 24 ottobre 2019
Sono le ore: 03:43
Back Cultura Il premio internazionale per la filosofia Karl-Otto Apel 2011

Il premio internazionale per la filosofia Karl-Otto Apel 2011

  • PDF

13 settembre 2011

PREMIO INTERNAZIONALE PER LA FILOSOFIA KARL-OTTO APEL KARL-OTTO APEL INTERNATIONAL PRIZE FOR PHILOSOPHY
Quinta Edizione - Fifth Edition 2011
Il premio internazionale per la filosofia Karl-Otto Apel 2011 al filosofo salernitano Giuseppe Cacciatore

Sabato 17 Settembre, alle ore 17.30, presso il Parco Termale Acquaviva (Terme Luigiane), Guardia Piemontese Terme - Acquappesa (CS), sarà conferito al filosofo salernitano Giuseppe Cacciatore il Premio Internazionale per la Filosofia Karl-Otto Apel (V edizione 2011). Giuseppe Cacciatore, figura autorevole della filosofia italiana, è pensatore noto in Italia e all’estero.

Direttore dell’I.S.L.A. (Istituto di Studi Latino-Americani), membro dell’Accademia dei Lincei, direttore del Dipartimento di Filosofia ‘Aliotta’ dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, è autore di una gran mole di opere filosofiche. Il suo pensiero si è sviluppato soprattutto in riferimento a due aree tematiche. La prima comprende grandi autori dell’area tedesca come Dilthey, Humboldt, Droysen, Troeltsch, Cassirer, Rickert; la seconda grandi autori dell’area italiana come Vico, Cuoco, Ferrari, Croce, Piovani. Non meno importanti sono da considerare i preziosi studi che il filosofo salernitano ha dedicato al marxismo contemporaneo (Bloch, Lukacs, Labriola, Gramsci).

Da non trascurare, inoltre, l’area di ricerca che concerne la filosofia e la cultura spagnola e latinoamericana contemporanea (con saggi su Ortega, Zambrano, Zea) e, non da ultimo, gli studi sulla filosofia dell’interculturalità nei suoi aspetti etici, ermeneutici, politico-filosofici; studi che possono essere ricondotti alla tematica centrale dell’etica del discorso, così come sviluppata dal grande pensatore tedesco Karl-Otto Apel, vale a dire: alla discorsività come condizione trascendentalpragmatica di fondazione dell’etica e di fondazione della filosofia. Il designato vincitore terrà una lectio magistralis dal titolo: “Crisi dello storicismo e incompiutezza del moderno”. A coordinare l’importante evento ci sarà l’esimio latinista e filologo, Prof. Raffaele Perrelli, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. Interverranno, in qualità di relatori, il Direttore del Dipartimento di Filosofia dell’Università della Calabria, Prof. Mario Alcaro, l’Assessore alla Cultura della Provincia di Cosenza, Dott.ssa Maria Francesca Corigliano, la Prof.ssa Flavia Stara, Ordinario di Pedagogia e Filosofia dell’Educazione presso l’Università di Macerata e numerose altre figure rappresentative del mondo accademico, culturale e politico. Il Presidente, responsabile e coordinatore generale del premio, Prof. Michele Borrelli (Università della Calabria), presenterà e dirigerà la cerimonia di premiazione.

Allieteranno la serata, con la loro arte musicale, il pianista Aldo Pietramala e il soprano Cesira Frangella. Il Premio, che si svolge col patrocinio della Provincia di Cosenza, dell’Ubi-Banca Carime, delle Terme Luigiane e della Casa Editrice Pellegrini di Cosenza, “oltre a rendere omaggio ai protagonisti della filosofia attuale nelle sue massime espressioni, ha tra i suoi scopi precipui – come sottolinea l’organizzatore, Prof. Michele Borrelli (Presidente del Centro Filosofico Internazionale Karl-Otto Apel) – quello di dare centralità a programmi e modelli di filosofia che affrontano i grandi problemi etici e politici della nostra società”.

Il Premio, ideato e diretto dal Prof. Michele Borrelli, in collaborazione con Karl-Otto Apel, uno dei massimi filosofi viventi, è diventato uno degli appuntamenti culturali più attesi in Italia e all’estero. Conferito a personalità di straordinario prestigio nell’ambito della filosofia, ha visto vincitori, nella passate edizioni, Gianni Vattimo (2007), Raúl Fornet-Betancourt (2008), Giacomo Marramao (2009), Francisco Sesto Novás e Carmen Bohórquez Morán (2010), Ministro e Viceministro della Cultura del Venezuela.

Sul sito www.centrofilosofico-karl-otto-apel.net sarà possibile seguire l’evento in diretta. Clicca qui per scaricare la locandina...

Aggiungi commento