Thu10242019

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: giovedì 24 ottobre 2019
Sono le ore: 04:59
Back Politica La segreteria regionale di Italia dei Valori a sostegno della candidatura di Mario Oliverio alla Presidenza della Regione

La segreteria regionale di Italia dei Valori a sostegno della candidatura di Mario Oliverio alla Presidenza della Regione

  • PDF

La segreteria regionale del partito "Italia dei Valori" esprime il massimo sostegno e convinta adesione alla proposta di candidatura del Presidente della Provincia, Mario Oliverio, alla Presidenza della Regione per le regionali del 2015. "Abbiamo molto apprezzato la dichiarazione degli amici di Autonomia e diritti a sostegno della candidatura di Mario Oliverio alle primarie del centrosinistra per la corsa alla presidenza della Regione Calabria e riteniamo che, nei prossimi giorni, saranno tanti i soggetti politici, i movimenti civici, le associazioni culturali, sociali e imprenditoriali e quanti hanno veramente a cuore il futuro della nostra terra che si pronunceranno in questa direzione.

L'attuale presidente della Provincia di Cosenza rappresenta, infatti, l'alternativa credibile e vincente rispetto al fallimento disastroso del governo di centrodestra guidato da Scopelliti che, in questi anni, attraverso i suoi fallimenti clamorosi che vanno dalla sanità alla gestione dei rifiuti, dall'aumento vertiginoso della disoccupazione al mancato utilizzo delle risorse comunitarie, ecc, ha mortificato la Calabria e i calabresi, rendendoli sempre più poveri ed emarginati rispetto al resto del Paese.

D'altra parte, nove anni di governo della più grande provincia della Calabria documentano, in maniera incontestabile e oggettiva, l'affidabilità e la credibilità di una personalità che ha saputo fare di questo ente un esempio virtuoso nella gestione della cosa pubblica, un autorevole punto di riferimento nel panorama politico e amministrativo della nostra regione e anche oltre. Riteniamo che lo svolgimento delle primarie per la scelta del candidato del centrosinistra alla guida della Regione debba avvenire in tempi abbastanza rapidi, sicuramente prima delle elezioni europee.

Assieme a quanti lo vorranno dovremo costruire un ampio progetto di rinnovamento, il più partecipato possibile, ispirato da un forte riformismo, capace di rendere protagonisti i nostri territori e di ridare slancio e nuove motivazioni soprattutto ai nostri ragazzi e alle nostre ragazze che, per troppo tempo, si sono sentiti dimenticati e abbandonati a se stessi. Siamo sicuri che, con il contributo sincero di tutti, faremo vivere alla Calabria e ai calabresi una nuova stagione e una nuova speranza".

Redazione

Aggiungi commento