Mon10142019

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: lunedì 14 ottobre 2019
Sono le ore: 02:56
Back Cronaca Lavoratori del Ministero della Giustizia, sit-in pacifico di protesta a Catanzaro

Lavoratori del Ministero della Giustizia, sit-in pacifico di protesta a Catanzaro

  • PDF

Il personale del Ministero della Giustizia-Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, non ha mai ottenuto una riqualificazione vera e propria, nonostante vi siano dei lavoratori degli Uffici Giudiziari che con la propria attività quotidiana, nell'espletamento delle proprie attribuzioni e non solo, si assumono responsabilità rilevanti; Responsabilità che molto spesso vanno ben al di là delle qualifiche rivestite. Questi lavoratori esplicano il proprio impegno quotidiano nell'interesse della collettività e, tutti i giorni, svolgono attività di collaborazione al fianco dei magistrati nella redazione dei verbali d'udienza, sia delle cause civili che penali.

Dipendenti che, da venti anni sono inquadrati nella stessa qualifica e questa discriminazione perdura anche all'interno dello stesso Ministero della Giustizia, dove i colleghi penitenziari, archivi notarili e della giustizia minorile hanno avuto negli anni delle ricollocazioni professionali. Al fine di meglio rivendicare questi loro sacrosanti diritti - che i dipendenti di altri Ministeri (oltre a quelli dei predetti Dipartimenti della Giustizia), hanno già ottenuto-, le lavoratrici ed i lavoratori della Giustizia - DOG del distretto della Corte d’Appello di Catanzaro hanno costituito - come i loro colleghi in tantissime altre città d'Italia-, un comitato spontaneo.

Inoltre, sempre alla pari dei loro colleghi di tante altre Corti d’Appello di altre città della Penisola che l’hanno concretizzato o che lo faranno nei prossimi giorni, le lavoratrici e i lavoratori che prestano servizio nel capoluogo calabrese, giovedì 17 ottobre 2013, dalle ore 13,30 alle ore 14,00 (nell’arco di tempo solitamente riservato alla pausa pranzo), attueranno un sit-in pacifico di protesta dinanzi la Corte d’Appello di Catanzaro, in via Falcone Borsellino, per reclamare i propri diritti . Presenti all’evento, numerosi dirigenti e Responsabili Nazionali di Settore della CISAL, tra cui il Segretario Generale del Dipartimento Ministeri, Comparto Sicurezza e Presidenza Consiglio dei Ministri, Paola Saraceni e il Segretario Nazionale dello stesso Dipartimento, nonché Segretario Generale per la Calabria della Funzione Pubblica, Fabio Schiavone, a testimoniare ulteriormente l’importanza di una rivendicazione del diritto dei lavoratori nella disagiata Calabria . Detto sit-in sarà preceduto da una conferenza stampa in programma alle ore 11,15 presso la sede CISAL di Lamezia Terme.


Redazione

 

Aggiungi commento