Mon10142019

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: lunedì 14 ottobre 2019
Sono le ore: 02:47
Back Politica Elezioni, Alfredo D'Attorre, Pd, "Berlusconi snobba la Calabria e manda Angelino Alfano che rispunta da cono d'ombra nel quale è finito da settimane"

Elezioni, Alfredo D'Attorre, Pd, "Berlusconi snobba la Calabria e manda Angelino Alfano che rispunta da cono d'ombra nel quale è finito da settimane"

  • PDF

22 febbraio 2013

Il commissario regionale del Pd, Alfredo D'Attorre, commentando la frase del segretario nazionale del Pdl, Angelino Alfano, che ha sostenuto che il Pdl calabrese si candida ad avere la percentuale più alta in Italia ha replicato affermando che "Il segretario del Pdl sceglie la Calabria  per rispuntare dal cono d'ombra in cui da settimane é stato sospinto dal ritorno in campo di Berlusconi, provando a emulare il suo maestro con improbabili promesse elettorali e con riferimenti privi di qualsiasi fondamento a fantomatici sondaggi elettorali.

In realtà, Alfano sa perfettamente - afferma D'Attorre - che le cose stanno ben diversamente e che il divario tra centrosinistra e centrodestra sta addirittura aumentando nella fase finale della campagna elettorale, sia in Italia che in Calabria, e che oggi il Pdl, anziché continuare a sognare una rimonta che è solo nelle fantasie di Berlusconi, rischia piuttosto di vedersi superato al secondo posto dal movimento di Grillo. D'altronde, per quanto riguarda la Calabria  la prova più evidente che anche Berlusconi considera ormai persa per il Pdl questa regione sta nel fatto di aver cancellato la sua visita elettorale qui e di aver inviato al suo posto Angelino Alfano".

Redazione

Aggiungi commento