Wed05242017

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: mercoledì 24 maggio 2017
Sono le ore: 15:34
Back Calabria Calabresi nel Mondo Scigliano (Comites Hannover) in Calabria per un Convegno sull'emigrazione

Scigliano (Comites Hannover) in Calabria per un Convegno sull'emigrazione

  • PDF

23 agosto 2011

Presidente del Comites di Hannover e consultore del Governo tedesco per l’integrazione, Giuseppe Scigliano il 12 agosto scorso ha partecipato alla tavola rotonda sul tema "Emigrazione calabrese: risorse per lo sviluppo socio culturale della nostra regione", organizzata dall'associazione di emigrati "Heritage Calabria International" con sede a Ginevra, dall'associazione di calabresi a Roma "Brutium" e dal Liceo Scientifico "Michele Guerrisi", nella sala congressi della Banca di Credito Cooperativo di Cittanova, in provincia di Reggio Calabria. 

Moltissime le personalità presenti tra cui il sottosegretario di Stato all'ambiente Elio Belcastro, il presidente della Provincia Giuseppe Raffa, il sindaco di Cittanova Alessandro Cannatà, Giuseppe Agliano in rappresenta del Presidente della regione Giuseppe Scopelliti, il Reverendo Don Giuseppe Demasi, intervenuto in rappresentanza del vescovo della diocesi, Giuseppe Zampogna, sindaco di Scido e presidente del comitato sindaci del territorio, Domenico Giannetta, assessore alle attività produttive della Provincia di Reggio, il direttore turistico in Germania Silvio Lombardo, il Dirigente del Liceo Scientifico di Cittanova Vincenzo Nasso, il Presidente della Feiacc (Federazione Italiana Associazione e Circoli Calabresi), il meridionalista Pasquino Crupi, il senatore Saverio Di Bella ed il docente universitario di storia contemporanea Pasquale Amato.

Il quesito posto - il ruolo attuale degli emigrati rispetto alla loro regione di origine - è stato oggetto di discussione. Dopo una brillante esposizione in materia di tre docenti universitari, i professori Saverio Di Bella, Pasquale Amato e Pasquino Crupi, Scigliano ha preso la parola per sottolineare che "aldilà delle belle parole, i fatti parlano chiaro: la Regione Calabria è l’unica a non avere ancora una Consulta. In genere – ha spiegato – questa è costituita da personaggi affermati che potrebbero essere un arricchimento, un valore aggiunto per i nostri governanti che preferiscono fare sterili gite all’estero anziché cercare di analizzare i motivi per cui tanta genialità esplode altrove e non in loco, i motivi per cui i giovani sono costretti a realizzare i loro sogni altrove, i motivi per cui la Calabria si isola sempre di più dal resto dell’Europa - ancora un solo binario, le strade sono disastrose, i costi degli aerei esorbitanti, i servizi quasi assenti".

Scigliano non ha mancato di porre l’accento anche sui costi della politica che sono tra i più alti in Italia. "Si dovrebbe parlare di emigrazione ed immigrazione tutti i giorni e non solo d’estate e nei convegni", ha concluso, auspicando infine, "per il bene della Calabria", che il Governatore chiami in vita al più presto la Consulta. Dopo la tavola rotonda, alcune alunne dell'istituto professionale per l'industria e l'artigianato di Siderno hanno dato vita ad una sfilata di moda. Quindi, Francois Nicoletti, presidente di Heritage Calabria International, e Gemma Gesualdi, presidente dell’associazione Brutium, hanno dato corso alla consegna degli Awards "I magnifici 100 calabresi nel mondo" e delle medaglie d'oro 2011. Gli Awards sono stati assegnati a Carlo Frisina, Salvatore Olivieri, ai fratelli Ernest e Gregory Schimizzi, allo scienziato aerospaziale della Nasa Roberto Furfaro, emigrato da Roccella Jonica all'Università dell'Arizona, Marcello Anastasi, Giuseppe Raffa, presidente della Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria, Francesco D'Agostino, Vincenzo Nasso, Alessandro Cannatà, sindaco del comune di Cittanova, Benito Galilea, Rinaldo Greco, ai docenti universitari Saverio Di Bella, Pasquale Amato e Pasquino Crupi, al ministro canadese Tony Silipo, assente per motivi di salute.

Il premio d'onore, con medaglia d'oro dell'associazione Brutium, è stato assegnato al procuratore Antonio Vincenzo Lombardo (designato anche "Men of the year", uomo dell'anno) e al ministro dell'educazione del Canàda Tony Silipo. È stata infine designata “The women of year” - donna dell’anno – il Ministro Maria Böhmer Incaricata Federale per migrazione, rifugiati ed integrazione in Germania. Scigliano organizzerà in autunno, presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino, la consegna ufficiale di questa onorificenza a cui parteciperanno l’ambasciatore Michele Valensile, Francois Nicoletti e Gemma Gesualdi oltre ad alcuni esponenti della collettività calabrese residenti in Germania.

Fonte: http://www.aise.it

Aggiungi commento