Wed05242017

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: mercoledì 24 maggio 2017
Sono le ore: 15:27
Back Cosenza Cosentini famosi Lucio Presta, il potente manager dei divi n.1 in Italia

Lucio Presta, il potente manager dei divi n.1 in Italia

  • PDF

Nato a Cosenza, nella centrale Piazza Riforma, dimostra una particolare vivacità sin da bambino e, finite le scuole elementari, il papà, adirato per la sua estrema vivacità anche fra i banchi di scuola e per le scorribande con gli amichetti del quartiere (fra questi vi è anche Cesare Lanza, nato nello stesso quartiere a Cosenza, e poi, divenuto importante produttore televisivo Rai, vedi Domenica in...), decide di mandarlo nel collegio dei Salesiani a La Spezia. Tornato a Cosenza dopo le medie, Lucio, pur di non lavorare nell’azienda di famiglia, si avventura, a soli quattordici anni, a fare il barman in vari alberghi.

Nel 1976, a Roma, vede lo spettacolo dei canti gregoriani ballati per la prima volta da Floria Torrigiani e John Lei e ne rimane impressionato; comincia qui la sua passione per la danza. Due anni dopo, in un ristorante di Milano, incontra proprio la Torrigiani e la mattina successiva balla già nella sua scuola. Debutta in tv con Sceneggiato italiano, cui seguono cinque edizioni di Fantastico. Quando prende la decisione di smettere di ballare, organizza per Heather Parisi e Franco Miseria una piccola tournée; ma è con il manager Vincenzo Ratti a imparare il mestiere di agente.

L’ex ballerino calabrese porta in pochi anni l’artista Paolo Bonolis dai programmi per bambini al gradino più alto della televisione italiana. Agente di Amadeus, Mara Venier, Paola Perego (sua compagna nella vita) e molti altri personaggi importanti, è lui che fa tornare Roberto Benigni in tv per la recitazione del quinto canto dell’Inferno senza interruzioni pubblicitarie (caso unico nella storia del piccolo schermo), con la diretta di due ore e un quarto.

Ed è sempre lui che condiziona anche la prossima edizione dl Festival di Sanremo. Infatti se la Rai vorrà ripercorrere nella prossima edizione la pista di Gianni Morandi alla conduzione del Festival, possibilmente in coppia con Antonella Clerici, dovrà scendere a patti con il potente manager cosentino, Lucio Presta, manager sia di Gianni Morandi che di Antonella Clerici, oltre che di Roberto Benigni. Nomi pesanti che fanno di Lucio Presta il numero uno del mondo dei manager dei divi.

Redazione

Aggiungi commento