Mon10142019

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: lunedì 14 ottobre 2019
Sono le ore: 02:47
Back Spettacolo Fiabeschi torna a casa, film di Max Mazzotta girato a Cosenza

Fiabeschi torna a casa, film di Max Mazzotta girato a Cosenza

  • PDF

25 marzo 2012

Scenografia ed ambienti rigorosamente cosentini per il film nel quale il bravo e poliedrico attore, Max Mazzotta, nato a Montalto Uffugo, si cimenta per la prima volta nel ruolo di regista. Il film è il seguito del bel film "Paz" che, uscito nelle sale dieci anni orsono, ha avuto un grandissimo successo di pubblico e di critica e dipingeva con l'abile regia di Renato De Maria la giornata tipo di tre celebri personaggi usciti dalla fantasmagorica matita di Andrea Pazienza, Penthotal, Massimo Zanardi ed Enrico Fiabeschi, che vivevano alla fine degli anni '70 nella Bologna "la Dotta".

E Max Mazzotta nel film Paz aveva impersonato Enrico Fiabeschi, che, dieci anni più tardi torna a casa, torna nella sua amata Cosenza. Cinque settimane di lavoro nei set cosentini con qualche puntatina anche a Spezzano della Sila e altri comuni dell'hinterland. Alcune scene verranno girate ell'abitazione, nella frazione di Donnici, del già sindaco di Cosenza, Eva Catizone. Le scene di un matrimonio nelle quali si potrà scorgere anche un cameo nei panni di un prete di Franco Piperno, ex leader di Potere Operaio e docente Unical.

Cast d'eccezione con Ninetto Davoli, il famoso ex ragazzo di borgata inventato e scoperto da Pier Paolo Pasolini di origini calabresi, Lunetta Savino, Deniz Ozdogan. Maxmilian Mazzotta oltre ad essere un bravo attore che può vantare di aver lavorato con registi del calibro di Marco Risi, Michele Soavi, Silvio Muccino e Gianfranco Albano, è anche il direttore artistico della compagnia "Teatro Libero". Un ennesimo esempio della capacità dei calabresi che riescono sempre a sfondare con la virtù della tenacia e della volontà.

Redazione

Aggiungi commento