Thu10242019

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: giovedì 24 ottobre 2019
Sono le ore: 04:34
Back Politica Limido, La Destra, protesta dei Forconi, protesta giusta

Limido, La Destra, protesta dei Forconi, protesta giusta

  • PDF

20 gennaio 2012

È un segno di grande vitalità del popolo calabrese l’adesione alla protesta contro il caro-carburante voluto dal governo delle banche e dei poteri forti guidato dal professor Mario Monti. È quanto afferma, in una nota, il segretario regionale de La Destra calabrese, Gabriele Limido. Quella degli autotrasportatori è una protesta giusta, sana, necessaria, che condividiamo a pieno come partito La Destra. E, allo stesso tempo, denunciamo con forza il silenzio dei media nazionali sulle giuste proteste del popolo siciliano e di quello calabrese.

Un’omertà mediatica che fa rabbia. Ma certamente non saranno dei lacchè di regime a fermare l’onda d’uro della protesta, che vogliamo più ampia e più forte in Calabria come in altre regioni del Meridione. La ribellione spontanea del popolo siciliano e oggi di quello calabrese, contro le scelte scellerate dell’esecutivo dei banchieri, quelle stesse banche che da anni applicano tassi di usura alle imprese della Calabria, testimonia, se ancora ce ne fosse bisogno, che la nostra gente quando è offesa, presa in giro e oppressa da misure economiche inique ha uno scatto d’orgoglio e di dignità da sostenere con ogni mezzo.

Ecco perché sposiamo le motivazioni alla base della mobilitazione che è nata in Sicilia e ora diffusa anche nella nostra regione. Crisi agricola, tortura fiscale, strozzinaggio bancario, carburante non defiscalizzato, eccessivi costi dei trasporti, incentivi alla grande distribuzione organizzata: sono tutti temi, che da anni ci impegnano, spesso in solitudine, con La Destra. Anche per questo motivo invitiamo tutti gli autotrasportatori, i lavoratori calabresi e tutte le categorie economiche della nostra regione, che si sentono soffocati dalla lobby finanziaria, che in questo momento sta governando il nostro Paese, ad aderire alla manifestazione nazionale del 4 febbraio a Roma organizzata dal nostro partito. Dovrà essere una grande manifestazione contro il governo non democraticamente eletto dal popolo italiano.

Redazione

Aggiungi commento