Thu10242019

Last update12:33:00 AM GMT

Oggi è: giovedì 24 ottobre 2019
Sono le ore: 03:40
Back Cultura Congresso Associazione nazionale Avvocati Matrimonialisti Italiani

Congresso Associazione nazionale Avvocati Matrimonialisti Italiani

  • PDF

06 dicembre 2011

L’associazione nazionale Avvocati Matrimonialisti Italiani, presieduta e fondata dall'avvocato Gian Ettore Gassani, con l’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica, del Consiglio Nazionale Forense e del Comune di Roma, terrà il proprio Congresso Nazionale nelle giornate dei prossimi 9 e 10 dicembre nella struttura Domus Mariae - Palazzo Carpegna della capitale. Tema principale di questo importante simposio nazionale sarà “Il ruolo del matrimonialista, tra tecnica del diritto e deontologia”.

Saranno presenti autorità istituzionali di alto livello, esperti e professionisti di spicco del settore che, attraverso i numerosi interventi previsti dal programma, contribuiranno fattivamente a promuovere le linee tecniche e comportamentali per un corretto e adeguato svolgimento del delicato ruolo dell’avvocato matrimonialista. Per l’importante evento formativo di Roma, è stata garantita una nutrita partecipazione del gruppo calabrese degli aderenti all’associazione.

Con grande soddisfazione per gli avvocati calabresi, nel programma del congresso si segnala l’intervento dell’avvocato Margherita Corriere, presidente della Sezione Distrettuale di Catanzaro dell’associazione degli Avvocati Matrimonialisti Italiani per la tutela delle persone, dei minorenni e della famiglia, che si terrà nel pomeriggio della seconda giornata di lavori e che avrà come tema le “Differenze tra affidamento condiviso e affidamento alternato”.

Di grande attualità il contributo dell’avvocato Corriere, non tanto per l’impatto mediatico sortito con grande clamore da una recente produzione televisiva sul tema dell’affidamento, ma per le continue notizie sul caso che richiedono una rivisitazione della legge. La professionista calabrese, grazie alla grande esperienza acquisita nelle tante battaglie condotte per la difesa dei diritti dei soggetti più deboli e alla sua capace e riconosciuta dote specialistica, è stata chiamata a far parte del gruppo di lavoro che apporterà nella competente Commissione Senato alcuni importanti ritocchi alla legge di riferimento.

Redazione

Aggiungi commento